Facebook e YouTube sulla stessa strada di Instagram ⚠️

 Facebook e YouTube sulla stessa strada di Instagram ⚠️

Dopo il Test di Instagram che ha sconvolto il mondo dei Social, anche Facebook e YouTube si stanno muovendo nella stessa direzione!

In questo momento, sembra che l’era dei like sia giunta al termine.
Dopo i Test condotti da Instagram, anche Facebook sembra aver preso la stessa decisione, ovvero togliere il contatore di Mi Piace e Reazioni, mentre YouTube ha dichiarato che non mostrerà più il numero esatto di utenti iscritti a un canale.

Per approfondimenti:
📰 Soluzione o nuovo problema? Instagram nasconde i Like! 😱
📰 Rivoluzione Instagram: oltre i Like scompaiono anche i Seguiti! ⚠️

Che conseguenze avranno queste mosse? che impatto avranno sull’utenza?

🔎 Instagram: al via i Test negli USA

Anche gli Stati Uniti si aggiungono alla lista dei paesi che stanno sperimentando la scomparsa dei like da Instagram. L’annuncio di questa notizia è stato dato da Adam Mosseri durante la Wired24 conference, quindi al momento il conteggio dei like sarà visibile solamente ai Creator, ma non agli altri utenti.

Instagram nasconde i like
(Fonte: Instagram)

L’obiettivo di Instagram è sempre lo stesso: far soffermare i Follower sulla qualità del contenuto e non sulla popolarità di chi lo diffonde.

Nonostante le dichiarazioni, ci vorrà ancora un po’ di tempo prima di una decisione definitiva sull’argomento, dato il notevole impatto che potrebbe causare una modifica del genere.

L’idea è quella di depressurizzare il social network, renderlo meno competitivo e dare agli utenti più spazio per focalizzarsi sulla connessione con le persone che amano e le cose che li ispirano.

Adam Mosseri

🔎 Anche Facebook prenderà la stessa strada?

La notizia non è ancora ufficiale, ma sembra che anche Facebook stia prendendo la stessa strada di Instagram. A scoprirlo è stata la ricercatrice Jane Manchun Wong che, analizzando il codice di Facebook, ha individuato un prototipo dove il conteggio dei mi piace e delle reazioni è nascosto agli utenti.

Le motivazioni alla base di questa scelta sono le stesse, spingere gli utenti a soffermarsi su contenuti di qualità e garantirgli una migliore esperienza.

Stiamo tenendo un test limitato nel quale i like, le reazioni e i conteggi delle visualizzazioni dei video sono resi privati su Facebook, raccoglieremo feedback per capire se questo cambiamento migliori le esperienze delle persone

Portavoce di Facebook a TechCrunch

🔎 La posizione di YouTube

Anche YouTube ha scelto di seguire le orme di Instagram e Facebook, infatti, ha deciso di non mostrare più il numero esatto degli iscritti ai propri canali, ma solo una stima approssimativa.

L’aggiornamento ha riguardato tutte le piattaforme e tutti i canali (tranne quelli con meno di 1000 followers, che continueranno a vedere il numero preciso).

I Creator potranno ancora visualizzare il numero totale di iscritti nella sezione analytics della piattaforma, mentre per gli iscritti non sarà più possibile.

Youtube nasconde il numero esatto di iscritti ai canali
(Fonte: YouTube)

L’obiettivo di YouTube è quello di mettere il benessere della community e l’esperienza utente al primo posto.

Secondo quanto dichiarato dall’azienda, con il passare del tempo la modifica contribuirà sia a migliorare la coerenza grafica dell’interfaccia utente, sia a ridurre lo stress dei creator nel monitoraggio in tempo reale del numero di iscritti raggiunti, migliorandone la concentrazione e il benessere.

Fonte: insidemarketing

Potrebbero interessarti anche:

Manuele Del Cuoco

http://www.manueledelcuoco.it

Imprenditore Digitale - Graphic Designer - Marketer 🚀 Classe 1999 - Dal 2016 nel mondo del Web Marketing: prima come social media marketer, poi come grafico pubblicitario, riprendendo una passione coltivata fin da piccolo. Attualmente, insieme a due strepitosi soci, porta avanti l'agenzia di Marketing & Comunicazione più Creativa che c'è: BRANDBOX 🔶

Lascia una recensione

0
SUPERB!

0 Recensioni

0
(0)
0 Voti

Scrivi una Recensione

Post Correllati

Lascia un Commento